Book Crossing in terzo Municipio – Atto III – La petizione

da | Feb 12, 2021 | Generale | 0 commenti

Torniamo di nuovo a parlare di Book Crossing in III municipio dopo altri due articoli in cui raccontavamo di cosa si trattase e dello spiacevole contrattempo che aveva interessato la “Libraia Felice”, al secolo Monica Maggi e la sua associazione Libra, una piccola grande protagonista di un vento innovativo che sta soffiando anche nel nostro territorio.

Ricordiamo che l’iniziativa dell’associazione Libra, dopo una iniziale diffidenza, ha guadagnato la simpatia degli operatori del mercato rionale del Tufello, mentre i cittadini del III Municipio le hanno riservato un caloroso riconoscimento di affetto.

Nei giorni scorsi, in una concitata e rocambolesca serie di eventi, l’associazione aveva rischiato di dover terminare l’esperienza a causa dell’assenza di un documento scritto che la mettesse al riparo da azioni di forza, come uno sgombero o un sequestro.

Come raccontato in questo articolo, alla fine della giornata era arrivato un documento che in qualche modo ufficializzava la sua presenza negli spazi del mercato stesso. 

Un documento che ricordava, nella sua temporaneità, data la validità per 8 sabati a partire dal 6 Febbraio, e precarietà, gli spazi devono essere liberati su “semplice richiesta”, quanto valore può avere una iniziativa del genere, pur nel solco delle proposte del comune di Roma e delle scelte per il III Municipio.

Evidentemente i meccanismi della burocrazia non sono così semplici come i cittadini vorrebbero., ma i cittadini vogliono di più.

Qui si parla di libri, regalati per di più, recuperati da certa fine in discarica, non di spaccio di droga o di malamovida, che invece oggi ha, purtroppo, grandi spazi a disposizione nel nostro territorio e per cui cogliamo l’occasione per ringraziare le forze dell’ordine che pongono in essere azioni di contrasto all’illegalità nei limiti dei mezzi e strumenti loro loro forniti.

La Cabina “Benefonica”

Così potremmo chiamare, parafrasando una storia di disneyana memoria, una vecchia cabina telefonica adibita a punto di scambio dei libri come quella in foto.

Diamo un sostegno all’iniziativa

Oggi possiamo dare il nostro contributo per aiutare quegli amministratori locali che si battono per la diffusione della cultura e le iniziative sane come quella di offrire luoghi di bookcrossing vicino ai cittadini e residenti.

Al netto delle iniziative private, infatti, c’è la proposta del comune di Roma, datata 2018, che promuove l’istituzione di punti di scambio libri a titolo gratuito. In seno a questa iniziativa, per il III municipio si è scelto l’uso di spazi collocati nei mercati rionali. Nel 2019 si annuncia la prossima realizzazione dei punti di bookcrossing promossi dal comune.

A luglio del 2020 il consiglio municipale, all’unanimità, chiede sia messa all’ordine del giorno l’assegnazione degli spazi.

Così arriviamo ai giorni nostri con l’assegnazione temporanea e provvisoria di cui abbiamo già parlato.

Lungaggini ed attese che i cittadini non vogliono più giustificare.

In una nota dell’amministrazione locale, riportata da un noto quotidiano romano, leggiamo:

«Il bando con cui puntiamo al rilancio del mercato del Tufello sarà pubblicato al completamento del processo di ristrutturazione degli altri due mercati: viale Adriatico, già completato, e il mercato in sede impropria di Val D’Ossola, in corso di sistemazione».

ORA SERVE DI PIU

Una petizione che solleciti l’amministrazione rendendola forte di una raccolta firme tra i cittadini per attivarsi a realizzare quanto serve per il progetto “BookCrossingin III Municipio.

Non è più il tempo del dire, ma quello del fare, e possiamo attivarci tutti firmando presso il mercato del Tufello la petizione cartacea, presso il box della Libraia Felice il sabato mattina dalle 9 alle 13, o la petizione online che trovate di seguito, chiedendo che vengano predisposti tutti gli atti amministrativi idonei alla realizzazione del progetto “Bookcrossing nei mercati rionali del 3 Municipio”  

Firma la petizione online

Firma ONLINE la petizione per chiedere che sia istituito il bando per assegnare gli spazi per il BookCrossing nei mercati rionali del III Municipio

Se questa ti sembra una buona iniziativa e vuoi che il municipio si attivi, puoi fare qualcosa anche tu:

Raccogli le firme tra i tuoi vicini, amici e parenti.

Un contributo fondamentale potete darlo tutti voi che leggete, da casa, in ufficio, a scuola o quando vi incontrate con amici e parenti: SCARICATE il PDF della petizione cartacea, stampatene uno o due fogli e fateli firmare a vicini, amici e parenti.

Potrete portare le firme raccolte al mercato del Tufello direttamente nelle mani della “Libraia Felice”, aiutandola così a mantenere viva la bella favola dei libri gratis (mica caramelle dagli sconosciuti ;D )

Cronologia eventi:

  • 2018 – Viene firmato un “Patto per la letteratura” tra Comune di Roma, Biblioteche e 11 municipi, tra cui il III (Montesacro Talenti).
  • 2019 – 4 Settembre – La Raggi annuncia la prossima realizzazione dei bookcrossing negli 11 municipi.
  • 2020 – 6 Luglio – C’è una proposta, con protocollo 68341, di mettere all’ordine del giorno il tema del BookCrossing nei mercati rionali del III Muncipio a firma dei consiglieri Filippo Maria Laguzzi e Francesca Farchi che viene votata all’unanimità.
  • 2021 – 5 Febbraio – Assegnazione temporanea di un box del Mercato Rionale del Tufello a firma del Presidente del III Municipio, Giovanni Caudo, e del Direttore Tecnico, Patrizia Di Nola.
Luca Roscio
Author: Luca Roscio

Amante delle vacanze in campeggio, della buona cucina e di tecnologia. Amministratore dal 2015 del gruppo facebook "Montesacro Talenti - III Municipio (Roma)" Webdesigner dalla nascita del web, il primo computer è stato un VIC 20 della Commodore, la prima connessione in rete (Fidonet) nel 1987 tramite un modem a 300 baud.

0 commenti

Invia un commento

ARTICOLI RECENTI

Cartoline d’Auguri da MONTESACRO TALENTI

Cartoline d’Auguri da MONTESACRO TALENTI

Foto di copertina a cura di Fabio Marcangeli Quanti e quante di voi ancora usano mandare la classica cartolina di auguri per le festività a parenti ed amici vicini e lontani? A volte basta il pensiero Io ricordo con piacere quando ricevevamo cartoline da chi era in...

Share This