Il cambiamento come alleato, ovvero della Ciclabile Mannara

da | Mag 2, 2021 | Ambiente, Costume & Società, Covid-19, Mobilità e trasporti | 0 commenti

Molti di voi ricorderanno gli eventi recenti riguardo a proteste diffuse per le nuove ciclabili (transitorie, leggi qui) che stanno comparendo un po’ ovunque nella città, incluso il III Municipio, denominato “Montesacro Talenti”: la più visibile è quella Ojetti – Jonio – Fiscali

In molti continuano a tacciare di pericolosità queste ciclabili, tanto da essere viste come delle vere e proprie CICLABILI MANNARE, dimenticando spesso che il pericolo arriva da mezzi a motore con altri pesi ed altre dimensioni, non certo dalle biciclette o da delle righe per terra.

La storia in breve

Mi immagino i commercianti di zona mettere stalli  per bici a disposizione dei propri clienti invece di dar luogo a sciocche proteste.
Decido di provare a sentire amici e conoscenti e… trovo il “complice” giusto.

A questo punto si da vita al progetto, si studia l’estetica e si coinvolge un artigiano di zona per realizzare gli “Stalli di Montesacro” e si arriva ad avere il primo commerciante che dice

I CICLISTI SONO I BENVENUTI 

La passione messa in questa “piccola” ri(e)voluzione mi ha portato a scrivere un poema epico, incapace come sono di sintesi, quindi ho aggiunto questo riassunto all’inizio dell’articolo per chi non ha tempo o voglia di leggere troppe chiacchiere.

Se invece volete approfondire: BUONA LETTURA 

Trovare i giusti alleati

Ritenendo la ciclabile e l’uso della bicicletta un’opportunità, ho deciso che dovevo scoprire se anche tra i commercianti c’era chi la pensava come me.

Presto fatto, un rapido consulto con alcuni amici esercenti di zona e scopro che molti non hanno nessun pregiudizio sulla ciclabile, anzi ecco che si fa avanti un caro amico: Cristiano Mencarelli, dell’Ottica Mencarelli di via delle Cave Fiscali 3.
Ritiene che abbracciare il cambiamento crei opportunità, quindi apprezza l’idea di adottare degli stalli per biciclette da mettere a disposizione della propria clientela dando un messaggio chiaro:

“In questo negozio chi viene in bicicletta è il benvenuto!”

Cristiano ha uno spazio esterno, di sua proprietà, che ha lasciato aperto al pubblico e dotato di arredi ad uso comune, come una panchina ed un ulivo per abbellire il posto.

Il cambiamento come alleato - Il duo
Il valido alleato

L’inizio dell’avventura

La Ricerca

A questo punto decido di darmi da fare per trovare la soluzione, prima con una ricerca di mercato, poi per l’idea semplice ma rivoluzionaria: un prodotto tutto disegnato, progettato e realizzato a MONTESACRO TALENTI.

Che alla fine, a noi, cosa ci manca per fare le cose belle?

Il fabbro

Con questo spirito nasce la ricerca del terzo “moschettiere” dei pedali di zona: il fabbro.
Qui interviene il “gruppone” di Montesacro Talenti – III Municipio (Roma), dove risponde presente Emanuele De Sante, titolare della MDS Lavori in ferro e in alluminio, azienda locale e mia vecchia conoscenza per un lavoro realizzato qualche anno fa.

Il cambiamento come alleato - Bozzetti
I bozzetti

I bozzetti

Dal primo incontro con Emanuele, alla luce di tutte le idee che con Cristiano in diverse settimane avevamo esplorato ed ipotizzato, comincia a prendere forma la progettazione dello “Stallo di Montesacro” (nome provvisorio, si accettano consigli 😀 ).

Mi vengono spiegate le varie lavorazioni possibili, i limiti tecnici e i materiali utilizzabili.

Ecco che mi trovo in un attimo a buttare giù, con la cara vecchia carta e penna, qualche abbozzo di idea.

Il passo successivo è svilupparla rispettando:

  • le caratteristiche tecniche obbligate
  • le necessità di chi dovrà poi usare lo stallo, con le dimensioni minime, i posizionamenti per la o le catene per fissare le bici e lo spazio per le bici stesse.
    (un sentito grazie agli amici del gruppo SalvaICiclisti-Roma per le preziose informazioni ed i consigli)
  • gli ingombri e le possibilità date dallo spazio che Cristiano stava mettendo a disposizione
    (spazio privato accessibile al pubblico)
  • la robustezza dell’elemento di arredo
  • ultimo solo in ordine di elenco: anche assolvere ad un compito importante, ovvero
    essere esteticamente piacevole e ricordare le sue origini

La progettazione

Ecco quindi la fase della progettazione, questa volta al computer, con la creazione di un disegno specifico, che avesse le misure necessarie a soddisfare tutte le esigenze sopra elencate, e che assumesse una forma riconoscibile ed originale.

Il cambiamento come alleato - Design
Il progetto con le misure
Tutti i diritti riservati

Il prototipo

Si comincia, Emanuele realizza un primo prototipo, di cui abbiamo dato notizia tempo fa e di cui sono circolate alcune foto parziali (non volevamo svelare il segreto).
Ci incontriamo sul “luogo del misfatto” per ragionare meglio su eventuali aggiustamenti e modifiche, in realtà ci rendiamo conto che si devono solo decidere le misure finali ed il numero di stalli da realizzare.

L’installazione per realizzare il sogno

L’attesa

L’eccitazione è tanta, sembra ieri che a Roma si credeva impossibile pensare che un commerciante potesse decidere di mettere anche solo degli “scolapasta” (così vengono chiamate quelle rastrelliere basse e leggere che non offrono nessun tipo di sicurezza e poco supporto), mentre oggi siamo al punto che si sceglie anche un oggetto di design e di qualità.

Il cambiamento come alleato - Cristiano
Cristiano con gli stalli in attesa del montaggio

Installazione

Tra una zona rossa e un’altra arriviamo finalmente al giorno dell’installazione.
Ci si incontra, come tre moderni moschettieri, presso il negozio di Cristiano, con gli stalli saldati ad una cornice di supporto che ne deve assicurare la stabilità e la solidità, nonché la sicurezza.

Il cambiamento come alleato - Installazione 02
Una fase dell’installazione

Il lavoro procede velocemente, le mani esperte di Emanuele e del suo assistente si adoperano per i dovuti fissaggi dopo una verifica di misure e distanze.

Il cambiamento come alleato - Installazione 01
Una fase dell’installazione

Il lavoro è finito

Finalmente il lavoro è finito, gli stalli sono posizionati e montati, già ora utilizzabili.

Non resta che fare qualche scatto di rito e attendere che qualche ciclomobilista (colui che usa la bici per mobilità e non solo per diporto 😀 ) li sfrutti, magari anche solo per passare a dare un saluto ad un commerciante così lungimirante.

Il cambiamento come alleato - Dettaglio
Una fase dell’installazione
Il cambiamento come alleato - Il Trio
Foto di gruppo

Mi auguro di avervi allietato con questa storia e di avervi dato una bella notizia, se qualche altro commerciante volesse seguire l’esempio e volesse uno “Stallo di Montesacro” (nome sempre provvisorio, si accettano suggerimenti 😀 ) può contattare l’amministrazione del sito per le dovute informazioni.

Lo stesso vale per i condomini, le palestre, i centri commerciali ecc. ecc. ecc. 

Fatevi avanti per abbellire e rendere funzionale e moderno il nostro/vostro municipio… e non solo 😀 

Se volete approfittare della comodità degli stalli per regalarvi un nuovo paio di occhiali da sole, una visita optometrica o anche solo un saluto ed un ringraziamento per l’impegno di Cristiano nei riguardi dei ciclomobilisti, ecco i recapiti:

Ottica Mencarelli

Via delle Cave Fiscali, 3/3A/3B/3C
00141 Roma

Telefono:+(39) 06 810 47 92
Mobile:+(39) 349 587 22 91
E-mail:info@otticamencarelli.it
Scheda sul TROVAMI di Montesacro Talenti:
https://www.montesacrotalenti.it/negozi/ottica-mencarelli/

Orari apertura
Lunedì 15:30 – 19:30
dal Martedì  al Sabato 09:00 – 13:00 | 15:30 – 19:30
(Lunedì mattina chiuso per riposo settimanale)

Luca
Author: Luca "Roscio" Luceri

Amante delle vacanze in campeggio, della buona cucina e di tecnologia. Amministratore dal 2015 del gruppo facebook "Montesacro Talenti - III Municipio (Roma)" Webdesigner dalla nascita del web, il primo computer è stato un VIC 20 della Commodore, la prima connessione in rete (Fidonet) nel 1987 tramite un modem a 300 baud.

0 commenti

Invia un commento

ARTICOLI RECENTI

Share This